Ami i libri? Dillo in giro!

La lettura è da sempre un momento di piacere che preferiamo dividere solo con noi stessi. Ma, se avessimo appena comprato un libro da cui non riusciamo a separarci, non sarebbe cosa buona e giusta che tutti lo sapessero? Un gesto, per così dire, di generosità intellettuale, nonché una mossa strategica d’amore nei confronti dell’autore e della sua opera.

Siamo onesti: a vederlo un libro e a sentirne parlare, è tutta un’altra cosa. La diffusione stimola curiosità e attenzione, e avvicinando luoghi e persone, crea momenti preziosi di gratitudine per coloro che ne sono raggiunti.

Se dovessimo pensare a una serie di suggerimenti da dare, vi diremmo siate generosi, senza esagerare. Lo spam non piace a nessuno. Preordinate il libro, pensando magari di regalarlo anche agli amici, e iniziate subito a leggerlo e a discuterne. Andranno benissimo i luoghi pubblici o i club dedicati. Se possibile, cercatelo in biblioteca o in libreria e chiedete se prevedono di ospitare un evento sull’autore. La domanda stimola l’offerta.

Donatene copia e datelo in prestito con le dovute accortezze. Piazzatelo in luoghi strategici. Al bar o in autobus, preferibilmente con note o adesivi a indicare che è lì per essere preso e letto: praticate il bookcrossing, è un buon punto di partenza.

Utilizzate i social! Facebook, Instagram, Twitter sono perfetti allo scopo. Mostrate la copertina in un aggiornamento di stato, integratelo in una breve biografia e condividete la pagina del libro e dell’autore, invitando gli altri a fare lo stesso. Divertitevi con i tweet e gli hashtag più rilevanti e scattate una foto artistica del libro, che sia o meno nel suo habitat naturale.

Fatene una recensione e condividetela su Amazon. Guiderà la scelta e sarà di grande utilità per molti. Utilizzate Goodreads per crearvi una lista, votare e consigliare libri, e se avete un blog confessate le emozioni legate alla lettura – magari con emoji o gif – ed elencate i motivi per cui amate quel genere in particolare.

Siate creativi! Organizzate video recensioni su youtube, inviate la vostra opinione o scrivete un saggio da proporre a una rivista; programmate una playlist per Spotify o usate Quotle, un’applicazione progettata per condividere citazioni letterarie, inserendo magari gli estratti che avete preferito.

Un consiglio su tutti: comprate i libri, fatelo presto e spesso.