Libri per bambini e come sceglierli

Libri per bambini

I libri per bambini sono la prima introduzione alla lettura di tuo/a figlio/a ed è importante che vengano scelti con molta cura. Un libro adatto all’età dei tuoi figli, in grado di divertirli senza creare ansie da prestazione, favorirà l’amore per la lettura negli anni successivi.

Ma come si scelgono dei libri per bambini? Ci sono diversi modi per non sbagliare. Per prima cosa, consulta la libreria specializzata in libri per bambini della tua città: una risorsa meravigliosa, ricca di informazioni aggiornate su libri, riviste, CD e una varietà di altri materiali.

Ad esempio, per chi si trovi a Roma dalle parti della Stazione Termini, c’è The Little Reader, una libreria-laboratorio con letture animate, corsi di lingue, spettacoli teatrali e giochi organizzati, tutti incentrati sui libri.

Quindi fai qualche ricerca da solo. Consulta alcune delle guide pubblicate sulla letteratura per bambini disponibili nella sezione di riferimento della biblioteca del tuo comune e parla con l’insegnante di tuo/a figlio/a.

Infine, usa queste cinque domande come percorso-guida quando dovrai scegliere il libro più adatto:

È giusto per mio/a figlio/a?

Sei il miglior giudice di ciò che piacerà a tuo/a figlio/a. Non dovresti scegliere un libro solo perché ha vinto un premio. Tieni a mente la personalità unica del/della tuo/a bambino/a.

Le illustrazioni sono ben fatte?

Le immagini chiare e nitide sono un “must” per i/le bambini/e di età compresa tra 4 e 8 anni, e le immagini sono più efficaci quando corrispondono alla trama. Anche i libri senza parole sono una meravigliosa fonte per lo sviluppo del linguaggio. Le illustrazioni chiedono al/alla bambino/a di interpretare le immagini man mano che la storia progredisce.

Le parole sono semplici?

Ricorda che è pur sempre un/a bambino/a e le parole sono fonte di curiosità, ma non devono essere troppo complesse. Se tuo/a figlio/a ti domanda “cosa vuol dire?”, tu devi essere pronto/a a rispondere, ma se il libro è scritto come un trattato universitario, sarai costretto/a a ricorrere a Internet per cercare la definizione più facile per rispondere.

Il testo è adeguato?

Non farti ingannare dal nome dell’autore. Uno scienziato di fama internazionale non è detto che sia capace di comunicare in modo chiaro e con un linguaggio adeguato ai bambini.

Ma cosa amano leggere i/le bambini/e?

BOOOM!!! È nato l’Universo
Acquista il primo libro della serie

I/Le bambini/e (0-12 mesi) amano il suono della tua voce prima ancora che capiscano le parole. I libri in rima con molto ritmo tengono vivo l’interesse e sono molto confortanti. A questa età, i bambini amano guardare le facce. I libri con fotografie di altri bambini o di oggetti sono fantastici per iniziare a dialogare con il/la tuo/a piccolo/a.

I bambini dai 12 ai 18 mesi stanno imparando nuove parole e per tenere viva la loro attenzione apprezzano i libri che riguardano le loro esperienze.

I più grandi (18-24 mesi) cominciano a notare i dettagli nelle illustrazioni. I bambini di quest’età possono apprendere i nomi degli oggetti riportati nei libri.

I bambini di 2 anni preferiscono i libri che prevedono cosa succederà in una storia. Leggigli libri che descrivono una serie di eventi e chiedigli: “Che cosa succederà dopo?”

I bambini di 3 anni hanno un’attenzione maggiore e possono ascoltare libri con più parole. Stanno anche sviluppando il senso dell’umorismo! Scegli libri che continuino a leggere e capaci di introdurre nuove idee.

I bambini dai 4 anni in su, spesso memorizzano le parole del loro libro preferito, anche prima che imparino a leggere. Chiedi a tuo/a figlio/a di raccontare di nuovo il suo libro preferito, lo saprà praticamente a memoria.

La ragione più importante per acquistare un libro per bambini è condividere il tempo insieme.