La mia vita per l’inconscio: protagonista del suo mondo

Per Aldo Carotenuto la vita di uno psicoterapeuta, i suoi tormenti, le passioni, i ricordi, le scelte culturali, non possono essere una variabile tra le tante: ma rappresentano – assieme al relativo potere della tecnica – quella sostanza difficilmente riproducibile in serie che conferisce spessore al lavoro psicologico. La disponibilità costante a trasformarsi nell’incontro con l’altra sostanza, […]

Particelle come eventi. E se i quanti non fossero palline? – di Ignazio Licata

Gli sembrava assurdo affermare che la traiettoria esistesse nella camera ma non dentro l’atomo. L’idea di traiettoria, dopo tutto, non può dipendere dalle dimensioni dello spazio in cui avvengono i moti dell’elettrone. Cercai di difendere la mia posizione giustificando con dettagli tecnici la necessità di abbandonare del tutto il concetto nel contesto atomico: in realtà […]

“Licata sulla complessità. Un’introduzione semplice”. Di Fabrizio Li Vigni, da Sintesi dialettica del 29/03/2014

Libretto il cui valore è inversamente proporzionale alla dimensione, l’ultimo sforzo del fisico siciliano Ignazio Licata possiede, fra gli altri, il pregio di contribuire a gettare confusione sul limite che intercorre fra divulgazione e testi forieri di tesi originali. Il semplice curioso, lo studente o il ricercatore che vogliano un’introduzione al tema senza eccessivi tecnicismi, […]

“Saggezza dei patterns e nuove strategie cooperative”. Di Francesco La Mantia, da Segno del 29/05/2013

Il vocabolo ‘complessità’ può essere inteso in molti modi. Geometria dei fratta­li, fisica delle strutture dissipative, matematica degli automi cellulari, teoria al­goritmica dell’informazione e tante altre discipline affini mobilitano parametri eterogenei di complessità attestando così la costitutiva polisemia del termine. Il prezioso libretto di Ignazio Licata “Complessità. Un’introduzione semplice” offre un’analisi di questo concetto misurandosi […]

“Quei modelli utili cognitivi per afferrare la realtà”. Di Franco Coniglione, da Il Manifesto del 01/02/2012

Il grande matematico e fisico italiano Vito Volterra all’inizio del secolo scorso, di fronte alla complessità dei fenomeni sociali, proponeva la strategia seguita con successo dalla scienza, sin dalla sua origine: l’applicazione del calcolo infinitesimale, previa una drastica opera di semplificazione della natura e la creazione modelli ideali che ne riducessero in modo drastico la […]

“Complessità, un’introduzione semplice”. Di Paolo Pendenza, da ASIA.IT del 21/12/2011

Il titolo del libro del fisico ed epistemologo Ignazio Licata “Complessità, un’introduzione semplice” esprime un apparente paradosso, e chiarisce che complesso non è l’opposto di semplice e che bisogna distinguere complesso da complicato. L’idea di complessità, infatti, da un punto di vista cognitivo ed epistemologico, può essere ricondotta, piuttosto, all’impossibilità di ridurre un sistema ad un’unica […]

“Una nuova alleanza tra semplicità e complessità”. Di Alessandro Giuliani, da IlSussidiario.net del 22/09/2011

Complessità e semplicità sembrano a prima vista poli opposti eppure, come spesso accade all’approssimarsi di un nuovo paradigma, il primo sguardo potrebbe essere fallace. L’iniziale “semplicità” dei sistemi presi in considerazione dalla fisica è sfociata, dopo quattrocento anni, nell’insostenibile complicazione di teorie (si pensi alla teoria delle stringhe e al cosiddetto “universo elegante”) che hanno […]