#leggiirresponsabilmente

Di Renzo Editore

Abbiamo la scienza nel DNA

BOOOM!!! È nato l’Universo

Viaggi e avventure nello spazio

Ipazio Pollo è uno stiloso viaggiatore spazio-temporale di professione. Simpatico ficcanaso con la passione per la scienza, da grande vuole fare lo sceriffo. Non gli piace stare fermo e porta al collo un distintivo tutto d’oro da cui non si separa
La via della seta

Da Fermi alla Cina. Il nuovo libro di Lucia Votano

Una ragazza nata alla fine degli anni Quaranta del secolo scorso a Villa San Giovanni, cittadina nel profondo sud dell’Italia, finito il liceo classico, decide di iscriversi alla facoltà di Fisica a Roma. Superate le resistenze della madre, preocc
La via della seta

Un libro al Mese, il libro di Lucia Votano

Potrebbe essere storia della scienza ma è molto di più: è un’avventura, un viaggio nel tempo. Di quelli che, se abbiamo avuto la fortuna d’imparare a coltivare i sogni, si fanno in gioventù: destinazioni future, cui dedicare una vita intera.
La lingua segreta del corpo

Viaggio nella lingua segreta del corpo

Ogni comunicazione è al tempo stesso verbale e non verbale. Ma il suo significato può essere inteso solo all'interno di un contesto condiviso, a cui partecipano sia chi trasmette il messaggio sia chi lo riceve. Che lo si voglia o no, sguardi e sca
Dal profondo del cuore

Diario di Ciro Campanella, cardiochirurgo in esilio

“Non si può fare il medico pensando a quali altri benefici ottenere dalla propria professione. La medicina, la chirurgia in particolare, richiede un impegno e una dedizione al compito totali. Non c’è tempo per fare altro. Certe volte per capir
Dal profondo del cuore

Recensione – Dal profondo del cuore

Ciro Campanella è un chirurgo naturale. Il papà lo avrebbe voluto ingegnere, o architetto. Che a medicina sei sempre lì a mettere toppe e non vedi mai la luce. [Continua a leggere su Progetto Medea]
La sindrome degli antenati

Quando il trisavolo ti mette ancora lo sgambetto

Esiste un libro, della psicologa Anne Aneelin Schützenberg, dal titolo, appunto, “La sindrome degli antenati”. Un testo sulla psicoterapia transgenerazionale e sui legami nascosti nell’albero genealogico, così come recita il sottotitolo, che