Quando l’amore per i libri favorisce le nuove amicizie

Pubblicato il

Ammettiamolo: stringere nuove amicizie quando si diventa grandi non è sempre facile. Capita spesso di doversi spostare per lavoro, di cambiare città e di occuparsi di tutta una serie di incombenze tipiche dell’età adulta. Coltivare un’amicizia poi, richiede tempo e dedizione e tra famiglia, figli e impegni vari, preferiamo molto spesso restare più o meno in contatto con i vecchi amici, piuttosto che interessarci ai nuovi.

Tuttavia, non c’è motivo di disperare: se ami i libri, sei il titolare di una carta fedeltà priva di scadenza, che ti ripagherà enormemente, quando meno te l’aspetti. Mettendo a frutto la tua passione per la lettura, potresti scoprire infatti com’è semplice ambientarsi altrove, creando una nuova rete di relazioni, e comprenderai finalmente la totalità di questo tuo amore, che ti migliora, mettendoti alla prova.

Di seguito troverai alcuni suggerimenti per intercettare presto e bene il tuo amico di libro:

  • Se ti è capitato di trasferirti altrove, magari per lavoro, mettiti alla ricerca di un club del libro. Non si tratta solamente di una valida occasione di incontro, ma anche di un ottimo pretesto per uscire di casa, esplorare una nuova biblioteca e motivarti a leggere qualcosa di diverso dal solito. Se il tuo club è frequentato da persone che si conoscono già, non desistere! Potresti ritrovarti parte della squadra in una manciata di incontri!
  • Leggi un libro interessante in un bellissimo posto pubblico. Oltre a godere di questo momento, che immaginiamo non abbia prezzo, c’è anche la piccola possibilità che dalla condivisione di una panchina o da una breve discussione sul tuo libro, possa nascere una nuova amicizia.
  • Passa qualche ora alla biblioteca locale. I bibliotecari sono degli ottimi amici!
  • Partecipa ai reading letterari e agli happy hours. Nutrire la tua competenza in materia ti sarà di grande aiuto. Parla di un libro che hai apprezzato e chiedi ai tuoi interlocutori cosa hanno letto di recente. Ne guadagnerete entrambi, portando via nuovi consigli e, forse, anche un nuovo amico.
  • Disponi la libreria in posizione centrale e frontale, i libri migliori bene in vista! Quando le persone si troveranno a visitare la tua casa per la prima volta, una libreria può essere un ottimo argomento di conversazione e uno stimolante trait d’union per chi condivide gli stessi interessi.
  • Dedicati ad attività di volontariato e sperimenta! Potresti lavorare come insegnante, assistente o persino avviare una piccola biblioteca. Ti sentirai apprezzato e maggiormente integrato nel gruppo e nel tessuto sociale.
  • Frequenta i festival letterari e fai conversazione con editori e librai. Di solito sono tutti socievoli, orgogliosi e ben disposti a parlare del proprio lavoro. Sei nel luogo della condivisione per eccellenza, non dimenticarlo! Se hai mai pensato di lavorare nell’editoria, approfitta per fare pubbliche relazioni e prendere contatti. E anche se non ti sarai fatto un nuovo amico, ti sentirai comunque meglio.
  • Leggi durante la pausa pranzo. Non scorrere il telefono quando sei solo, ma leggi un libro e offri a chi ti circonda l’opportunità di entrare in contatto con te, quasi foste ancora l’uno accanto all’altro sulla panchina di quel parco. Non importa come tu scelga di conoscere nuove persone, i libri sono cibo per l’anima, riempiono vuoti e travolgono barriere.