Complessità

16,00

Un’introduzione semplice

COD: 9788883233647 Categoria: Tag:
   

Quarta di Copertina

“La verità come processo e non come possesso”, scrive Ignazio Licata. La complessità come divenire della conoscenza. Dalla fisica alle scienze sociali, dai Big Data alla teoria dei giochi e all’arte di governare, dalle scienze della materia all’economia, la complessità è un concetto chiave della nostra epoca, basata sul controllo dell’informazione e sulla previsione dei comportamenti.
Questo libro ci spiega come affrontare il nuovo che avanza, come aggiornare i nostri modelli e filtri cognitivi, come evitare di cedere al fascino delle Teorie del Tutto e al facile controllo degli algoritmi.

Perché more is different: non basta sommare le “parti” – fisiche, psichiche, sociali, economiche etc. – che compongono la realtà per comprenderla: “La complessità è vedere in ogni direzione la proliferazione di infinite storie, il superamento di un antico vetro infrangibile e asettico tra osservatore e osservato, che dà all’uomo la piena consapevolezza del suo essere un agente attivo, un attore che può scrivere gran parte della sua narrazione. E per farlo non può semplicemente limitarsi a calcolare il probabile sull’esistente, ma deve sviluppare la visio che gli consente di scommettere sul possibile e sul non ancora”.

I Capitoli

  • Prefazione
  • Introduzione di Silvano Tagliagambe
  • Ouverture: la terra di mezzo
  • Metafore, modelli e filtri cognitivi
  • Vedere e costruire teorie
  • La Scienza “fredda”
  • Assiomi riduzionisti: il mondo prêt-à-porter
  • Il mondo incerto, i creatori di mondi
  • L’apertura logica, l’arte di governo e il caso
  • More is different!
  • I sistemi complessi in un pugno
  • Management come strategia della conoscenza
  • Forecasting. La previsione al tempo dei Big Data
  • Sei parole nel segno di Calvino
  • Suggerimenti di lettura

Informazioni Libro

Autore

Ignazio Licata

Anno Edizione

2018

Pagine

184