Giorno della memoria

Giorno della memoria, l’inadeguatezza delle parole

Smettiamo di chiamarlo Olocausto. “Io uso questo termine malvolentieri, perché non mi piace. Filologicamente è sbagliato”, dice Primo Levi in una delle sue ultime interviste, pubblicata nel libro Le parole di un uomo di Milvia Spadi. Parole difficili da trovare, parole da ricordare, nel Giorno della memoria. Olocausto, dal greco, è l’offerta che veniva fatta […]

L'olocausto raccontato da Primo Levi

Le parole di Primo Levi

“Siamo stati capaci, noi reduci, di comprendere e far comprendere la nostra esperienza?” Con questa domanda Primo Levi apre il secondo capitolo de I sommersi e i salvati. La domanda rimbalza immediata al lettore ed è una domanda che sconcerta e imbarazza. Vorremmo tutti rispondere di sì che abbiamo compreso, che ci hanno aiutato a comprendere […]