La sociologia dell’individuo

Pubblicato il
La definizione di sociologia

La Sociologia è la scienza del comportamento sociale umano. Come le altre specie, ma non tutte, gli esseri umani sono degli animali sociali. Questo aspetto fondamentale della natura umana sta a significare che l’esistenza e la posizione operativa degli esseri umani richiedono un’attività collettiva e collaborativa.

Dalle parole immortali del poeta inglese, John Donne (1624):

No man is an island, entire of itself, every man is a piece of the continent, a part of the main.

(“Nessun uomo è un’isola, completamente a sé stante. Ognuno è una parte del continente, una parte del tutto”).

Quindi, in sostanza, non esiste un comportamento umano non-sociale o asociale. La caratterialità umana non deriva e non matura al di fuori di un contesto sociale. Virtualmente, tutto ciò che un essere umano fa, soprattutto ciò che è unicamente umano, è di natura sociale – sia nel senso che è il risultato dell’interazione con altre persone, sia nel senso che è reso possibile come conseguenza di tale interazione.

Analogamente, la maggior parte dei quesiti più complessi, e certamente la maggior parte dei problemi che ci affliggono nel corso della vita, sono correlati ai nostri scambi con altre persone. Le interazioni sociali, inoltre, si estendono al di là delle interazioni personali.

Le relazioni sociali includono tutte quelle azioni che hanno luogo nel rispetto delle altre persone – sia che esse siano fisicamente presenti o meno.

Pertanto, tu, lettore, sei coinvolto in una relazione sociale con l’autore. Quindi, similmente, molte delle nostre azioni personali sono, in realtà, azioni sociali.

La vita sociale, intesa in senso generale, è così comune e abituale, che la maggior parte di essa costituisce una serie inconscia di attività, che di solito vengono date per scontate. Solo in un periodo relativamente recente della storia umana, vi è stato uno sforzo sistematico diretto all’esplorazione e alla comprensione della vita sociale dell’uomo. È questo l’obiettivo fondamentale della sociologia.

La sociologia è semplicemente una scienza che cerca le proprie risposte all’interno del suo ambito – il comportamento sociale degli esseri umani. Dalle parole di uno dei suoi emeriti pensatori, la sociologia studia il legame sociale; analizza le forze che consentono agli esseri umani di unirsi nelle “molecole sociali”, all’interno delle quali essi vivono dalla nascita fino alla morte.

La sociologia, come studio scientifico del comportamento sociale umano, s’interessa della struttura e della funzione della società. L’obiettivo fondamentale della sociologia è, quindi, capire e spiegare le caratteristiche della natura sociale e l’esistenza degli esseri umani. In certo qual modo, la sociologia cerca di rispondere alla domanda: “Perché gli individui agiscono proprio in un determinato modo?” e, sul piano personale, “Perché io agisco in questo modo?”.

Tuttavia, l’ambito della sociologia non è tanto quello delle dinamiche individuali quanto, piuttosto, i modelli collettivi, comuni e più ampi del comportamento sociale.

Una delle premesse basilari della sociologia è che noi siamo in grado di capire noi stessi, attraverso la comprensione della società nella quale viviamo.

Wrigth Mills, una delle figure più animate della sociologia americana, ha definito tale capacità “immaginazione sociologica”, volendo con ciò indicare l’analisi del comportamento sociale umano dal punto di vista del più ampio contesto sociale dei gruppi, delle organizzazioni e delle società.

Comprendere questo mondo sociale, e il nostro posto al suo interno, significa capire noi stessi – almeno in riferimento alla natura sociale dell’uomo e alle sue dinamiche.