Robert J. Aumann

Robert J. AumannRobert J. Aumann (n. 1930) è un matematico israeliano. Nel 2005 ha ottenuto il Premio Nobel per l’Economia, insieme a Thomas C. Shelling, per “aver accresciuto la nostra comprensione del conflitto e della cooperazione attraverso l’analisi della teoria dei giochi”.

Nato a Francoforte, da famiglia ebraica, si è trasferito a New York nel 1938, appena prima della “notte dei cristalli”. Ha compiuto gli studi al Massachusetts Institute of Technology, dove si è dottorato con una tesi sulla teoria dei nodi.

Dal 1956 è docente presso il Centro per lo studio della razionalità della Hebrew University di Gerusalemme e visiting professor alla Stony Brook University.

Membro dell’American Academy of Sciences, è uno dei fondatori del Centro per la teoria dei giochi nell’economia.

A lui si deve l’idea di “equilibrio correlato” nella teoria dei giochi, più flessibile dell’ormai classico equilibrio di Nash. Ha formalizzato il concetto di “conoscenza comune”, molto importante nelle situazioni di interazione strategica.

È membro del gruppo politico orientato a destra Professors for a Strong Israel e si è sempre dichiarato contrario al ritiro della colonie israeliane in Palestina, anche e soprattutto dal punto di vista della teoria dei giochi. Il suo intervento, in occasione dell’assegnazione del Premio Nobel, parlava proprio delle questioni inerenti la guerra e la pace nell’ambito della teoria dei giochi.

I Libri di Robert J. Aumann

Alcuni testi di Robert Aumann consultabili online: