Malattie in agguato

12,00

Il progresso della medicina e le malattie emergenti

Autore: Mirko Drazen Grmek
COD: 9788883232916 Categoria: Tag:
   

Quarta di Copertina

Sottrarre l’elaborazione dei concetti biomedici al contesto generale della civiltà sarebbe un errore gravissimo che avrebbe la conseguenza di confondere la visione della “parte” e del “tutto”. Grmek concepisce l’uomo e la società come enti composti di elementi corporei e psichici, interagenti in una complessa vicenda di particelle che nascono, vivono, crescono, muoiono. La storia della medicina, dai tempi degli Egizi e dei Greci alla sorprendente tecnologia dei nostri tempi, è una lotta per alleviare il peso della malattia e per procrastinare la morte, non già per eliminarle; senza queste, infatti, non esisterebbe la vita. La salute fisica e mentale dell’uomo – ci suggerisce l’autore – passa anche attraverso l’accettazione di tale semplice e profonda certezza.

Capitoli di Malattie in agguato

  • Scegliere senza abbandonare
  • Tra storia della medicina e storia delle scienze
  • Tra storia delle idee e storia sociale
  • Il concetto di malattia
  • Un concetto nuovo: la patocenosi
  • Alcune antinomie fondamentali del pensiero scientifico
  • La medicina non è una scienza
  • Rivoluzioni nella storia del pensiero biomedico
  • L’informazione come elemento costitutivo del mondo
  • Vinceremo le battaglie, ma non la guerra contro le malattie
  • Aids, malattia nuova o emergente?
  • Effetti perversi del progresso tecnologico
  • Come e perché si muore
  • La certezza della fine
  • Bibliografia

Informazioni Libro

Autore

Mirko Drazen Grmek

Anno Edizione

2014

Pagine

88