Luna blu, un fenomeno da vedere una volta nella vita

Luna Blu

L’ultima volta è stata vista dai nostri nonni, nel 1946: è la “Luna Blu”, un fenomeno astronomico estremamente raro che si verificherà il prossimo 31 ottobre. Il nome non deve trarci in inganno, però. La luna non cambierà colore – come avviene ad esempio nel caso della “Luna rossa”.

Dalla Terra alla LunaLa “Luna blu” è semplicemente una seconda luna piena nello stesso mese – in genere infatti, se ne può ammirare una sola. Questo nome tanto affascinante quanto fuorviante gli è stato dato dagli anglosassone in virtù di una loro espressione idiomatica che indica un evento raro.

Da un punto di vista strettamente scientifico, la cosa interessante da sapere è che la definizione di “Luna blu” è frutto di un errore di calcolo di un astronomo americano di nome James Hugh Pruett: in origine, infatti, la Luna blu era la terza luna piena in una stagione che ne contiene quattro. Evento che, peraltro, si verificherà l’anno prossimo.

Tuttavia, questo “dilettante allo sbaraglio” ebbe l’ardire di pubblicare i suoi calcoli errati su una rivista scientifica, e la definizione di Luna blu divenne popolare, fino alla sua definitiva “santificazione” in forma di domanda di Trivial Pursuit.

A parte tutti questi equivoci, resta il fatto che si tratta di un fenomeno raro, che il 31 ottobre sarà visibile da ogni parte del mondo. E forse proprio la coincidenza con Halloween lo renderà ancora più suggestivo. Se siete ancora indecisi sul vostro travestimento, questo è senz’altro l’anno dei Licantropi.