#leggiirresponsabilmente

Di Renzo Editore

Abbiamo la scienza nel DNA

Libri in uscita

18 Gennaio 2017

Quattro titoli in uscita per l’inizio del 2017, dalla fisica alla psicologia fino alla storia di un personaggio emblematico. Questi sono i titoli che usciranno entro Marzo 2017 per la nostra casa editrice:

  • Chi sopravviverà? Principi di sociometria, psicoterapia di gruppo e psicodramma
  • Il quadro olografico. Le frontiere non-locali della fisica moderna
  • Majorana
  • La lingua segreta del corpo

Il primo titolo è un testo rivolto a chi volesse comprendere la sociometria di Jacob Levi Moreno, dello psicodramma e del sociodramma. La sociometria dello psichiatra statunitense si basa sullo studio matematico delle particolarità dei singoli individui. Lo psicodramma e il sociodramma invece cercano di penetrare nell’inconscio sociale mettendo ordine attraverso il gioco dei ruoli.

A differenza della psicoanalisi, che si basa sulla parola, la sociometria, il psicodramma e il sociodramma si basano sul fare.

Il quadro olografico, scritto da Davide Fiscaletti vuole esplorare con chiarezza e semplicità i confini teorici della fisica contemporanea rivelando l’importanza della non-località.

Il libro di Erasmo Recami vuole essere la biografia di Majorana, fisico italiano scomparso misteriosamente nel 1938. L’importanza dei documenti e inediti rinvenuti durante le sue ricerche, permetto al Professor Recami di essere considerato il biografo ufficiale di Majorana. Questo volume è una versione sintetica, per scopi didattici, del libro Il Caso Majorana che oltre alla narrazione della vita del fisico italiano comprende anche tutti i documenti, le lettere e le testimonianze.

La comunicazione non verbale è stata al centro per decenni degli studi di Anne Ancelin Schützenberger e dopo anni di lavoro arriva anche il libro su questo campo sempre attuale. Il linguaggio non verbale è un segnale inconscio che il corpo trasmette e non sempre è segno di bugie o un gesto che ci tradisce. Un libro che può essere utile per chi studia o vuole capire l’importanza della comunicazione non verbale.