Jacob Bekenstein

Jacob BekensteinJacob Bekenstein, fisico teorico israeliano, ha contribuito alla fondazione della termodinamica dei buchi neri e ad altri aspetti del rapporto tra informazione e gravitazione.

Dopo la laurea all’Università di Brooklyn e un dottorato a Princeton sotto la supervisione di John Wheeler, ha insegnato astrofisica all’Università Ben Gurion e attualmente è docente do Fisica teorica all’Università ebraica di Gerusalemme.

Nel 1972, Bekenstein è stato il primo a suggerire che i buchi neri abbia un’entropia ben definita. Inoltre ha formulato la seconda legge generale della termodinamica, confermata poi da Stephen Hawking.

Infine ha dimostrato il cosiddetto “limite di Bekenstein”, ovvero che esiste un limite massimo alla quantità di informazione che può essere immagazzinata in una data regione finita dello spazio che abbia una quantità finita di energia.

Nel 1982, Bekenstein è stato il primo a sviluppare una cornice rigorosa per generalizzare le leggi dell’elettromagnetismo per le costanti fisiche incostanti. Nel 2005 ha ricevuto l’Israeli Prize per la fisica. Ha inoltre vinto il Premio Rothschild.

I Libri di Jacob Bekenstein